IL PITTORE DEL SOLE
Blog

"Stefano Marangon nasce nel 1974 a Vigevano, comune italiano della provincia di Pavia, in Lombardia, nota per la sua “Piazza Ducale”, vero gioiello d’arte rinascimentale d’Italia. L’artista trentasettenne è conosciuto come l’inventore della “ecliografia”, un tipo di scrittura ecologica monotipo ottenuta attraverso l’utilizzo dell’energia solare. Quest’arte lo ha portato a realizzare opere d’arte partendo dalla poesia, per giungere a creazioni astratte dal significato simbolico-spirituale e alchemico-concettuale. La tecnica di Marangon è, infatti, la materializzazione formale di un approccio mistico-panteista nel quale il tema stesso dell’ecologia è vissuto come percezione sacra dell’habitat e della sorgente che quotidianamente ci nutre. Benché rivoluzionaria, questa tecnica, si configura, agli occhi dell’artista stesso, come figlia di un sapere antico: “Ciò che contraddistingue le menti veramente originali non è l’essere i primi a vedere qualcosa di nuovo, ma vedere come nuovo ciò che è antico, conosciuto da sempre, ma dimenticato dai più”, commenta l’artista, citando Friedrich Nietzsche, in riferimento alle sue creazioni e alla sua tecnica."

"“Michelangelo picchiava atrocemente il suo scalpello sulle ginocchia del povero Mosè di marmo urlando (perchè non parli). Un piccolo MIchelangelo dei nostri giorni Stefano Marangon ha dimostrato che con il sole si può fare arte” (La Prealpina) “I raggi del sole passano attraverso la lente, si concentrano in un punto con cui Marangon scrive sul legno incidendolo”
(Focus)
“Di quante lenti si serve? Attualmente sono 42. Sono lenti di grandezza e convessità diverse che, colpite dal sole, generano sul legno segni di varia intensità”
(Gente)
“C’è un’arte che nasce dal sole”
(La Stampa)
Per tutti è il Pittore del Sole perchè usa i raggi solari per disegnare”
(Il Corriere della Sera)"